La vaccinazione anti-COVID-19 nelle Aziende: aggiornamento

Il Commissario straordinario Figliuolo ha indicato nuove modalità per la vaccinazione nelle imprese: contrariamente a quanto comunicato fino ad ora, non sarà da subito estesa a tutti i lavoratori, ma procederà sulla base di categorie a maggior rischio di contagio.

A giugno avrà probabilmente inizio la campagna vaccinale nelle imprese. A quanto ci risulta, i primi a essere vaccinati saranno i lavoratori dei seguenti settori:

  1. trasporti e logistica
  2. alimentare: manifatturiero e commercio al dettaglio
  3. servizi alla persona: parrucchiere ed estetiste
  4. ristorazione
  5. alberghiero
  6. petrolchimico

Tutti gli altri settori saranno vaccinati solo successivamente.

Il terziario, dove vi è un’alta percentuale di lavoratori in smart working, sarà l’ultimo.

La graduatoria definitiva dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Sarà redatta dai ministeri della Salute e del Lavoro, dalla Conferenza delle Regioni e da INAIL.

Desideriamo segnalare che, per quanto concerne il richiamo con Pfizer e Moderna, il ministero alla Salute ha indicato come “raccomandabile” un prolungamento dei tempi di richiamo, per aumentare la platea dei vaccinati con una dose.

Come di consueto sarà nostra cura aggiornarvi tempestivamente.