INAIL: Esercizi per la Riabilitazione Post Traumatica

Inail pubblica sul proprio sito un opuscolo che presenta un elenco di esercizi per la riabilitazione post traumatica.

La riabilitazione è un termine che comprende un insieme complesso di misure mediche, fisioterapiche, psicologiche e di addestramento funzionale intese a ripristinare ove è possibile o migliorare l’efficienza psicofisica di soggetti portatori di minorazioni congenite o acquisite. Fisiatri, fisioterapisti, operatori socio sanitari, infermieri, psicologi, assistenti sociali, ovvero tutti i componenti delle équipes riabilitative, giocano un ruolo fondamentale nella presa in carico e nel raggiungimento dell’obiettivo riabilitativo del paziente.
Questi professionisti si occupano di “riabilitazione”, ossia della terza fase dell’intervento specialistico, successiva e complementare alle altre due fasi che sono la “prevenzione” e la “fase diagnostico-curativa”, ed hanno un ruolo importante nel ridurre i tempi di recupero e riportare il paziente infortunato nel più breve tempo possibile a riprendere tutte le attività della vita quotidiana e i gesti lavorativi specifici.”

Questa raccolta di semplici esercizi riabilitativi nasce per integrare il percorso effettuato presso le strutture riabilitative ed è destinata ai pazienti. Per questo motivo, la scelta degli esercizi, tra gli innumerevoli rilevabili in letteratura, è stata effettuata tenendo conto della possibilità di eseguirli in un contesto domestico, con l’ausilio di strumenti di facile reperibilità.
Per facilitare la corretta comprensione della proposta terapeutica, è stato utilizzato un linguaggio semplice e chiaro, anche a discapito di espressioni tecniche più precise; la descrizione degli esercizi è stata affiancata da disegni esplicativi e da indicazioni comportamentali di tutela e di sicurezza da seguire scrupolosamente.
Gli esercizi oltre a poter essere utilizzati, in attesa o contemporaneamente alla ripresa dell’attività lavorativa dopo aver concluso il percorso con il fisioterapista, possono essere utili anche come prevenzione di complicanze e recidive , aiutando il paziente a migliorare e mantenere una condizione fisica adeguata all’attività svolta.”

Sono presenti:

  • ESERCIZI PER IL RACHIDE CERVICALE
  • ESERCIZI PER IL TRATTO LOMBARE
  • ESERCIZI PER L’ANCA E IL GINOCCHIO
  • ESERCIZI PER LA CAVIGLIA E IL PIEDE