Garantire la sicurezza dei lavoratori

Il Ministero della Salute con Circolare del 29 settembre 2020 evidenzia come i tamponi rapidi possano essere utilmente estesi a contesti diversi rispetto a quelli in cui fino ad ora sono stati impiegati (porti e aeroporti), con particolare riguardo al contesto scolastico. 

La circolare ministeriale di cui sopra non cita esplicitamente il mondo delle imprese, ma al tempo stesso non lo esclude.

CSM Care ritiene che in un momento come quello attuale, con la ripresa dei contagi, sia importante poter disporre di strumenti di screening a costi contenuti.

Per questo motivo proponiamo alle Aziende Clienti una campagna che consenta periodicamente e in tempi rapidi il monitoraggio dei lavoratori.

Relativamente ai tamponi su campioni di saliva la circolare indica che, allo stato attuale delle conoscenze, ci sono ancora limiti importanti che ne rendono difficile l’impiego.

Contattaci per saperne di più

Adottare obbligatoriamente misure anticontagio

Verifica della dotazione di dispositivi di protezione individuale e collettiva ai fini del contenimento del contagio

Ricordando che la principale misura anticontagio è la distanza interpersonale di almeno un metro e che il datore di lavoro è tenuto ad attuare soluzioni organizzative per l’applicazione di tale misura, è opportuno che l’azienda assicuri la dotazione a tutti i dipendenti di mascherine e altri dispositivi di protezione.

È obbligatorio che le persone presenti in azienda adottino tutte le precauzioni igieniche, in particolare quelle riguardanti  le mani. L’azienda mette a disposizione idonei mezzi detergenti  e ne raccomanda la frequente pulizia  con acqua e sapone. I detergenti devono essere accessibili a tutti i lavoratori anche grazie a specifici dispenser collocati in punti facilmente individuabili.

CSM Care può aiutarti, attraverso la nostra rete, a reperire tutti i dispositivi necessari per rispettare le misure anticontagio.

Contattaci per saperne di più

Implementare un protocollo applicabile e monitorabile

Il 24 Aprile 2020 il Governo e le Parti Sociali hanno approvato e integrato il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.

Tutte le attività economiche, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, devono assicurare condizioni di sicurezza degli ambienti di lavoro e modalità operative per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. La violazione delle indicazioni operative per il contrasto del Covid-19, può comportare la sospensione dell’attività stessa oltre a pesanti sanzioni amministrative e penali a carico del Datore di lavoro.

L’adozione di tali misure costituisce obbligo per il datore di lavoro, eventuali violazioni possono comportare la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

CSM Care ti può assistere:

  • nell’implementazione del Protocollo interno per il contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19;
  • per la costituzione e assistenza al Comitato di Gestione emergenza Covid-19;
  • nella redazione delle informative necessarie (dipendenti, clienti e fornitori);
  • nella verifica della corretta applicazione delle norme anticontagio.

Contattaci per saperne di più

Per qualunque dubbio o necessità, non esitare a scriverci